lunedì, settembre 10, 2007

la famigghia

Ieri pranzo domenicale con parte della famiglia della pacs di mio fratello. Io a dire il vero me la sono svignata sabato pomeriggio per rientrare ieri sera... e a parte il fatto che mio padre si è accorto solo domenica verso mezzodì che non ero in casa, oggi chiamo mio fratello per sapere come è andata.

io: Minch, allora?
Minch: allora che?
io: il pranzo, tutto ok?
Minch: bhè, sì.... (silenzio) oddio, veramente papà era impazzito....
io: cioè?
Minch: ad un certo punto, sai che ha fatto?
io: (temendo uno dei discorsi super asciugoni senza diritto di intervento) no...cosa?
Minch: si è alzato e ha sparecchiato!!!!
io: cosa?
Minch: sì, tutto allegro, si è alzato e ha tolto le cose del tavolo!
io: ma chi? NOSTRO PADRE?
Minch: sì sì...
io: mah!
Minch: e vabbè.
io: vabbuò Minch ciao.
Minch: ciao Minchiona.

7 commenti:

rudy ha detto...

Della serie fatti strani realmente accaduti...credo sia un pò la mania dei padri nullafacenti normalmente, che però quando in casa hanno gente con la quale nons si vuole sfigurare si comportano in questa maniera....

pollyester ha detto...

i papy terons mi sa che sono tutti uguali. Il mio fuori smuove mari e monti e come fa le cose lui non le fa nessuno.... In casa non sa nemmeno dove stia il caffè...

gds75 ha detto...

non so io che sono 100% terrone ho ereditato da papy la passione per la cucina.... quindi non saprei :-)

alberto ha detto...

strani ominidi i "papà": il mio fa l'imbianchino, l'idraulico, lelettricista, il muratore, il meccanico, il gessista, ma non ha mai tagliato in vita sua un pezzo di crescenza....

pollyester ha detto...

il mio è carpentiere.... e tuttologo. Ma in casa si spegne il neurone dell'azione.

alberto ha detto...

il mio fa danni con le sue teorie tecnologiche applicate all'economia domestica.

baci

raretracce

Cilions ha detto...

Mio padre è come il tuo... credo però si tratti più di un problema generazionale che di latitudine... ;)