mercoledì, settembre 19, 2007

dicesi... FROCIARA

Ieri sera durante un aperitivo gayo il mio compare di ore felici mi dice che io non rientro nei parametri di quella che si definisce in gergo gay: LA FROCIARA.

All'inizio un po' risentita chiedo le caratteristiche salienti di questa curiosa figura e mi dice che non si scappa e che andando a vedere le amiche dei gay sono QUASI tutte uguali:
hanno una vita amorosa disastrosa e un invidia tremenda per la promisquita' sessuale dei gay.

Il risentimento così passa e mi ritrovo felice di non rientrare nella definizione...


...certo sono giovane, prima o poi potrebbe capitare anche a me.... nel frattempo si cerca di scamparla!

5 commenti:

alberto ha detto...

e non solo, aggiungerei che di solito le frociare sono piuttosto ben messe per non dire obese, more, spesso con capelli ricci e ridono come delle sguaiate...
abitano da sole ma rigorosamente in città e sono di sinistra.....manca altro?

saluti

pollyester ha detto...

o o o o o o o o o o

io sono morissima, riccissima e discretamente rotolinosa e mi piace ridere...

abiterò da sola a breve

ma fuori città tiè!

insinuavi?

alberto ha detto...

uhmm premetto che non ti conosco per cui posso dire di averci quasi azzeccato! però non hai detto se sei la classica rifondarola estremista o invece figlia della borghesia cittadina... :-))

pollyester ha detto...

bhè dipende mi definirei "globale" nè rifondarola ne borghese, la sana via di mezzo.

sicuri che non ci conosciamo?

Margherita ha detto...

cazzo sono una frociara. sono una 44/46 per 175 di altezza. vivo da sola in citta', non sono di sinistra e sono liscia coi capelli fino al culo. pero' frequento locali gay...certo mi manca il migliore amico gay...di solito bisex che mi si vogliono fare.