giovedì, giugno 28, 2007

svenamenti

lunedì sono andata a fare gli esami del sangue e poi in banca.

Grazie ai primi ho un livido da tre giorni che sembro una tossica. Grazie ai secondi mah, devo ancora ammortizzare lo shock!

Il mio problema con le banche è che appena entro mi viene una specie di attacco di panico.
I motivi sono vari. Primo fra tutto i soldi. Io a dirla tutta, non gli do molta importanza ai soldi, se li ho li spendo, se no NO. Entrare in un posto dove tutto viene deciso in base a quanto possiedi mi da fastidio e mi rende nervosa. Altro motivo è che alla fine questi qua, sanno tutto quello che fai.

Sanno quanto guadagni perchè arriva il bonifico sul conto.
Sanno quanto usi il cellulare perchè fai la ricarica on line o con il bancomat.
Sanno dove fai la spesa.
Sanno dove compri abitualemente i libri.
Sanno dove sei andato a cena l'ultima volta.
Sanno quando ti danno l'aumento.
Sanno dove hai fatto le utlime vacanze.
Sanno dove compri la biancheria intima.

Potrei andare avanti all'infinito, il senso è che sanno tutto in base a come gestisci i soldi e ovviamente si permettono di consigliarti... dando così prova del fatto che loro sanno che tu sai che loro sanno come vivi.

3 commenti:

alberto ha detto...

certo che farsi prelevare il sangue e poi andare in banca nello stesso giorno è da masochisti!!

saluti e baci
raretracce

rudy ha detto...

Eh già, alla faccia della privacy porca zozza!!!!

pollyester ha detto...

bhè bisogna ottimizzare i tempi e i permessi dal lavoro... per la privacy, la banca non sa nemmeno che sia!