lunedì, giugno 04, 2007

il papy terons e i tatuaggi

Si sa che il papy terons è uno tradizionalista.
Quando nel 2001 gli dissi che avevo intenzione di farmi un tatuaggio lui rispose che non mi dava il permesso.
Io capatosta risposi: Pà, non ti chiedo il permesso, ti informo delle mie intenzioni.

Lo feci e gli dissi: pà, ho fatto il tatuaggio.

Lui non disse nulla, respirò profondamente senza alzare lo sguardo dal foglio che aveva davanti.

Del secondo non si accorse per un paio di mesi, fino a quando il caldo mi fece indossare in casa un pareo che improvvisamente si spostò e lì disse solo: un altro?!???!!!

Al terzo, che feci in vacanza, iniziò a scrutarmi ovunque, e fece una cosa assurda per un uomo pudico come lui...mi alzò la gonna, la maglietta.
Io lo guardai con un punto interrogativo enorme sul viso.

lui disse solo:
dimmi ora se ne hai altri così non ci penso più.

alla fine non è poi così terons, va solo abituato gradualmente. E poi io sono la sua bambina.

Certo è che a Paolo (il piccoletto di casa) l'ha categoricamente vietato, e quando arrivò a casa con l'orecchino disse: toglilo o ti saldo l'orecchio.

1 commento:

Slasch16 ha detto...

e' come dici Tu, alla fine molla. Poi sono altre le valutazioni da fare sui figli e sulle persone.