venerdì, gennaio 11, 2008

Incidenti metropolitani

Nel viaggio di ritorno in metropolitana ieri mi è successa una cosa mai accaduta in 14 anni di onorata carrriera di pendolare metropolitana.

SONO CADUTA!

In mezzo in piedi non ho fatto in tempo ad aggrapparmi quando il cocchiere maldestro ha improvvisamente frenato bruscamente e senza che ci siano state stazioni...

Insomma alla fine sono caduta tipo botto a terra in maniera curiosa probabilmente, ma soprattutto dolorosa nonostante l'atterraggio su quella porta aerea che è il mio abbondante sedere.

Mi rialzo baldanzosa pronunciando a tutti quelli che erano attorno a me (parecchi vista l'ora di punta) e che mi ponevano domande senza però mollare i posti a sedere: tutto OK! sto benissimo!

Mi rimetto al mio posto in piedi di fronte a una signora con la faccia simpatica. Non dovevo avere una bella faccia perchè la signora mi chiede se voglio sedermi. Io prima rifiuto, poi sentendo un giramento di testa accetto.

Mi siedo e due sciure due posti in là mi dicono:
sciura 1: lo dica a quello lì che guida che l'ha fatta cadere!
sciura 2: certo signorina che se si fosse retta agli appositi sostegni non sarebbe caduta
io: bhè è la prima volta che mi succede e lui ha frenato in mezzo al nulla
sciura 1: sì sta guidando proprio male sto qua

frenata brusca a testimonianza dell'affermazione della sciura benevola

sciura 2: si ma la signorina qua leggeva e non si è aggrappata...
io: signora starò più attenta la prossima volta

sciura 1 mi guarda con faccino tenero

sciura 2: sì così magari la prossima volta non fa l'acrobata e si attacchi bene...

io: la prossima volta mi salderò al palo.

.... silenzio delle beghine....

il punto è che ora ho il gomito sifulo e il culotto indolenzito con ripercussioni sulla schiena e livido in arrivo... azz

3 commenti:

Chriss 4db ha detto...

Osti!!! occorre massaggio violento del pasticcere pazzo!!!! :-D

paolito ha detto...

pora stella!

rudy ha detto...

Amica immagino quanto fosse bagnato il pavimento del mezzo e come ti sei conciata... sorrido... e ti abbraccio!!!