mercoledì, maggio 07, 2008

scrivo da casa

visto che ho la connessione e visto che causa febbre, raffreddore, mal di gola e mollaggine sparsa non ero davanti il monitor in ufficio.

scrivo da casa anche se di preciso non so bene di che...

...potrei buttarla sul narrativo e raccontare un weekend al mare a prendere il sole, visto che in piedi non mi reggevo molto, ma potrei dirvi che ho cercato di godermi lo stesso la vacanzina...

...potrei dire di come sono felice perchè due piccoli nipotini sono finalmente arrivati a casa dopo un mese dalla loro nascita...

...potrei dire che in questi giorni di riposo forzato è stato bello fare la pennica del pomeriggio, un lusso che da un po' non riesco a concedermi...

..potrei dire che sto organizzando una festa, potrei dire che mio nipote misura già sette centimetri dalla testa al mini-culetto, potrei aggiungere che ho qua Ticchio appoggiato ai piedi, potrei dire che l'influenza è passata da me a Stefano, perchè in fin dei conti, con felicità ci respiriamo addosso, ci addormentiamo abbracciati e ci salutiamo ogni mattina con un bacio, anche quando lui esce alle 5 del mattino di casa...

..potrei dire che sono qua, a casa mia, che me la sono goduta in due giorni e mezzo di malattia, che me la sono respirata..

potrei dire tante cose, ma la testa mi rimanda ai vari tg...

... e potrei dire tante cose, ma rischierei di essere vittima anche io di una strumentalizzazione.
Parola parecchio in voga tra i politici, tra quelli che rinnegano il loro passato politico per una prospettiva più democratica ma che in fin dei conti sono sempre stati troppo a destra... persone che rinnegano le foto in cui vengono ritratti mentre fanno il saluto romano, o magari che avevano tra gli amici dei picchiatori da giovani che in fin dei conti erano solo ragazzi, ragazzi che sì, alla fine stavano un po' a destra politicamente, che sì, in fin dei conti erano apertamente dei nazisti, ma che in fin dei conti sono ragazzi come altri... con la differenza che si sono permessi il lusso di farne fuori un altro di ragazzo, incontrato in quel momento, che non avevano mai visto, ma che loro hanno massacrato così, in un gesto di violenza gratuito e bestiale, dettato da non si sa quale istinto... e mi chiedo perchè non strumentalizzare l'accaduto?
Se a compiere il gesto fossero stati che so... 5 ragazzotti rumeni o nord africani il Veneto unito e sostenuto da un'indignata Italia avrebbe strumentalizzato l'episodio per ricordare a tutti che da che ci sono tutti sti stranieri non si è più sicuri. Che quando non c'erano tutti sti extracomunitari si stava tranquilli a casa propria. Mi immagino anche le marce, magari capeggiate dalle stesse facce che ora ci dicono di non strumentalizzare politiciamente l'accaduto, gente di verde vestita e qualche nota di nero qua e là...ma ben nascosto perchè di quel nero ora non vi deve essere più traccia...

insomma alla fine ho detto tante cose...

2 commenti:

gds75 ha detto...

wow mare e poi febbre... magari era un po presto ;-)

Keino ha detto...

Vedi cosa succede a bidonare San Precario??? :-)
Buona guarigione Luca